DIY: GIURO CHE NON PUNGO

Le persone si dividono in tre categorie: geni della manualità, regine del risultato storto e noi comuni mortali, nel mezzo. Se non siete esperte di manualità ma siete alla ricerca di qualcosa di semplice ma originale questo è do- it- yourself per voi: semplice, che non include materiali a cui legarvi per la vita (leggi Attack o Supercolla), ma che vi darà quel minimo di brivido (mi pungerò o non mi pungerò come la Bella Addormentata con il fuso?).

Continuate a leggere per scoprire come realizzare questo braccialetto. Oppure no, guardatevi solo le foto, nessuno si offende.

Senza titolo-4

Occorrente:

  • Spille da balia  grandi q.b.
  • Perline del colore da voi scelto: potete realizzare un bracciale monocolore, alternare con colori vivaci, black & white o farvi ispirare dal vostro colore preferito. Io ho scelto di mantenermi sulle nuance tra il turchese e il viola per richiamarmi all’imminente uscita del film Cinderella (mai vero: abbiamo usato quello che avevamo a portata ma stiamo cercando un bell’espediente, ci sono riuscita? ndr.)
  • Filo elastico

Livello: Comuni mortali +

Realizzazione:

  1. Mettetevi d’accordo con voi stesse sul pattern (perché l’inglese fa figo) del bracciale che volete realizzare. Nel mio caso ho 6 spille da balia con combinazione differente: azzurro, azzurro opaco, viola, viola cangiante, marrone-violaceo e marrone –violaceo + azzurro.
  2. Armatevi di buona pazienza, molta buona pazienza perché questo è il passaggio che ha fatto passare la mia vita sociale da 8 a 6 in un pomeriggio. Dovete inserire le perline in tutte le spille da balia. Ecco, ci vediamo tra un’oretta.
  3. Già siete al terzo punto? Bene, ora tagliate due pezzi di filo elastico un po’ più lunghi del giro del vostro polso e iniziate a infilare le spille da balia in tutti e due i fili. Mi raccomando  testa-coda, come quando mettete i raccoglitori in libreria.
  4. Annodate le due estremità per chiudere il bracciale. Inutile dire, se non si capisse, sopra con sopra, sotto con sotto hehe.

PUNTO BONUS: Se per qualche motivo il filo sfuggisse dalla parte superiore della spilla da balia stringete la parte superiore con una pinza (non ci credo che lo farete spilla per spilla ma io ve l’ho detto).

Gaia Ravazzi

Annunci

Un pensiero su “DIY: GIURO CHE NON PUNGO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...