LIBERTÀ DA INDOSSARE

Denso, liquoroso, versatile. Non è alla moda che fanno pensare questi aggettivi, ma non lasciatevi confondere. Stiamo parlando del Marsala che, sì, è un tipico vino siciliano, ma è anche il colore del 2015 secondo Pantone.Mi raccomando, non chiamatelo bordeaux, la tonalità in questione è più scura e tende ad assumere sfumature ambrate. Naturale, caldo ed estremamente raffinato, è stato protagonista di gran parte delle uscite in passerella per la stagione Primavera/Estate 2015, basti pensare alle collezioni di Victoria Beckham, Christopher Kane e Louis Vuitton.

victoria-beckham-primavera-estate-2015-556020_w650 Un-look-della-collezione-Primavera-Estate-2015-di-Christopher-Kane_image_ini_625x465_downonly Louis Vuitton : Runway - Paris Fashion Week Womenswear Spring/Summer 2015

abito-trasparente-a-pois-dolce-gabbana

Dolce e Gabbana

I colori della prossima stagione,tuttavia, sono decisamente più vari: dal pastello al fluo, che siano pois, righe o fantasie floreali. Dai colori ai non colori: arriva infatti il total white, minimale e non per tutti, ma solo per chi è in grado di osare, mixare e sovrapporre. Per chi vuole stare più al sicuro, invece,

meglio il caro vecchio black and white, proposto nel total look come negli accessori; simbolico a questo proposito l’abito longuette di Dolce & Gabbana, che introduce un altro trend ricorrente sulle passerelle, i pois: Saint Laurent presenta un abito rosso a pois, Valentino una camicia rosa a pois blu, Marc Jacobs un completo. Divertente ed esuberante in versione macro, elegante e discreto in versione micro.

saint-laurent-abito-pois

Saint Laurent

3_thumbnail

Marc Jacobs

Mix and match degni del più fanatico figlio dei fiori, gli anni Settanta sembrano non tramontare mai: pellicce colorate, frange in suede, pantaloni a zampa d’elefante. La libertà dei Settanta diventa libertà da indossare, il capo democratico per eccellenza non smette di essere rivisitato, celebrato, riproposto: pantaloni, giacchetti, crop top e maxi abiti in denim non mancano fra gli outfit di Gucci, Fendi, Michael Kors e Burberry.

Burberry Prorsum: Runway - London Fashion Week AW14

Burberry

michael-kors-spring-2015-fashion-show-13

Michael Kors

mocassini-con-cinturino-chanel

Un’alternativa Chanel

Nella scelta del look vincente, non sottovalutate gli accessori: tornano le scarpe flat in cuoio o pelle di pitone, arricchite da pietre, borchie e frange, dal modello più aggressivo al più romantico. Salutate il tacco alto, anche nelle occasioni più formali, lo stile maschile porta con sé un po’ di comodità. Il mocassino può diventare ironico, come quello di Finds decorato con orecchie da topolino, rimanere sul classico, come quello di Tod’s, o levarvi uno sfizio, come quello di Miu Miu, per chi proprio non riesce a rinunciare ad un po’ di frivolezza e ad un tocco di femminilità.

Libertà, dunque, è la parola chiave. Sentitevi libere di attingere a subculture differenti, mischiare e azzardare. Oggi come oggi, il nostro aspetto può esprimere al meglio la nostra identità, non siamo più “o mainstream o James Dean”, come sostiene l’antropologo Grant McCracken riferendosi agli anni Cinquanta. Non è più l’appartenenza a un gruppo omogeneo, quanto la diversificazione ad essere celebrata. Fate la vostra scelta, prendete la vostra strada, lanciatevi senza paura in questo mondo caleidoscopico, le opzioni che vi offre sono talmente tante che sbagliare sarà davvero difficile.

Francesca Mongioì

Annunci
Pubblicato in: Moda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...