Fish Pedicure: funziona?

Abbiamo deciso per l’articolo di oggi di “ospitare” Federica Sabbatucci aka la protagonista del nostro photoshoot Blonde Ambition che ha recentemente aperto un blog, Indaco&Cannella, e che ci parlerà della Fish pedicure (unitevi a me e la cara Eli se DECISAMENTE non vi ispira).

Detto ciò lascio la parola a Federica, buona lettura e date un’occhiata al suo tenerissimo blog 🙂

Immagine

Oggi vi parlo della mia esperienza con la Fish Pedicure, un trattamento estetico innovativo che ha preso piede (in tutti i sensi) già da qualche anno. Io l’ho provata in Grecia e, sebbene lì ci fosse un apposito negozio ogni 20 passi, qui in Italia non sembra essere altrettanto famosa.

Cos’è la Fish Pedicure?

Come ci suggerisce il nome, non è nient’altro che una pedicure fatta in acqua, ma non dalle classiche estetiste armate di lima, smalto e succosi scoop che aspettano solo noi per essere discussi, bensì da un branco famelico di “pesciolini dottore”. Ma non vi fate spaventare, non è doloroso e terrificante come può sembrare.

COPERTINA (1)

Questa pratica ha origini antichissime e nasce in Oriente, per poi diffondersi in tutto il mondo. Si narra che un pastore turco abbia immerso un piede ferito nel fiume Kangal, un corso d’acqua popolato da questo tipo particolare di pesciolini chiamato Garra Rufa. Grazie a questa casualità, si sono scoperti gli effetti miracolosi e assolutamente naturali di questo trattamento, che non solo avrebbe eliminato la pelle morta del povero pastore, ma pare abbia anche stimolato la guarigione delle sue lacerazioni.

fish-pedicure

I benefici sembrano essere molti: i pesciolini si nutrono delle fastidiose pellicine e della pelle secca, favoriscono la circolazione sanguinea con i loro “massaggi”, vanno a liberare i pori ostruiti e rilasciano uno speciale enzima, il Dithranol, che agisce sulla rigenerazione cutanea e aiuta a rendere la pelle più morbida e liscia.

62fac32943fd033426415a7134df9a023eb436b3858f43cdec0257372cef3cc6

La Fish Pedicure ha però sollevato tante polemiche in stati come la Francia. Molti, infatti, sostengono che non sia proprio il massimo per quanto riguarda l’igiene e temono che possa favorire la trasmissione di batteri e virus. Naturale e rigenerante sì, ma se non è fatto a norma di sicurezza potrebbe essere dannoso.

La mia esperienza, tutto sommato, è stata positiva. Restando comunque molto in superficie, i pesciolini non sono invasivi e non mi hanno provocato nessuna ferita. Anche dal punto di vista igienico mi è sembrato abbastanza sicuro: la signorina, prima di farci immergere i piedi nelle vasche, ha controllato personalmente che fossero puliti e si è accertata che li avessimo lavati con cura. Il trattamento è durato 30 minuti ed è costato solo 6 euro, ma la durata ed il prezzo variano di negozio in negozio.

Arriviamo alla domanda clou che mi è stata fatta da tutti quelli a cui l’ho raccontato: fa solletico? Da morire! I primi cinque minuti sono stati i peggiori, ma poi ci si abitua e non il fastidio non si sente quasi più. Non vi nego, però, di essere rimasta sempre sul chi va là, pronta a scappare a gambe levate al primo segnale poco convincente. Ma sono sicura che sia solamente un fatto mentale. Insomma, non è facile sapere di avere un branco di pesci che ti sta rosicchiando i piedi a poco a poco, soprattutto se sembrano andare pazzi per gli spazietti più delicati e sensibili (tra le dita e intorno alle unghie). Solo a ricordarlo mi viene la pelle d’oca.

ap_fish_pedicure_ll_120515_wmain

Per quanto riguarda il risultato finale, non aspettatevi grandi miracoli. Sicuramente ho notato un cambiamento: la pelle era effettivamente più liscia e tutte le pellicine erano sparite. Avevo anche una vescica ormai quasi guarita e la pelle morta tutt’intorno era meno evidente. Però i famosi duroni che tanto ci fanno disperare erano ancora lì, affezionati come sono ai nostri talloni.

Diciamo che è un trattamento simpatico da provare, un’esperienza nuova e piacevole che ci lascia con la pelle vellutata e pulita, ma che, almeno a mio parere, non può assolutamente sostituire la mano esperta di un’estetista. E perché no, anche le sue chiacchiere.

piedi rodi 5p

bscap0061_large

P.S: Andando a riguardare le fotografie per scrivere il post, ho notato un piccolo particolare che mi ha fatto venire un’ansia terribile.

Se anche vuoi siete fan di Pretty Little Liars, saprete sicuramente a cosa mi riferisco. Guardate di fianco al mio piede sinistro. Notate niente di strano? Ebbene sì, signore mie, anche io sono stata vittima di uno dei scherzi di –A mentre ero dall’estetista.
Emily, you’re not alone.

Immagine2

Annunci

2 pensieri su “Fish Pedicure: funziona?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...