8 cose da sapere se decidete di passare alla cosmesi bio – Parte II (La vendetta)

Vi ho tenuto sulle spine sufficientemente a lungo: ecco gli ultimi quattro punti da conoscere se decidete di passare alla cosmesi bio – e se vi mancano i primi, eccoli qua!

5) Non siate eccessivamente intransigenti, e, soprattutto quando si parla di make-up, scoprite su cosa potete e volete passare sopra. Un esempio?  Non è una buona idea comperare un fondotinta per uso quotidiano più siliconico delle tette della Silvestedt, mentre non mi preoccuperei troppo per il mascara waterproof che utilizzerete sì e no una decina di volte nel corso dell’estate. Anche in questo caso, quindi, siate sagge e esercitate il giusto discernimento.

6) Imparate a muovervi nel magico universo delle materie prime. Oli, gel, burri, oli essenziali, argille: c’è un mondo da scoprire (e anche taaaaanto da risparmiare, che proprio schifo non ci fa). Documentatevi online (dove è disponibile una quantità mastodontica di informazioni in merito), tramite testi o la vostra erboristeria di fiducia: avete mai provato, tanto per dirne una, a struccarvi con l’olio di cocco o con il più comune olio d’oliva? Fatelo, e difficilmente tornerete indietro. 😉

7) Cimentatevi nei vostri primi intrugli, perchè utilizzare prodotti confezionati direttamente da voi è una soddisfazione notevole, oltre ad essere divertente.  Prima di farlo, però, assicuratevi sempre di sapere con sicurezza come muovervi: si rischia di combinare pasticci che possono essere nocivi per la salute, specialmente quando si parla di procedimenti un po’ più complessi quali la creazione di una crema o di un sapone . Per stare sul sicuro cominciate con cose semplici come scrub, maschere per il viso e impacchi per capelli: si trovano valanghe di ricette in giro – di alcune abbiamo anche le recensioni sul nostro blog: ecco a voi le celeberrime Facciadaculo e  Fragolosa, tanto per nominarne un paio – adatte ad ogni tipo di esigenza.

8) Trovate il sito online più adatto a voi, perchè, anche se è vero che il viaggio in negozio  permette di toccare con mano ciò che andrete a comprare,  non è sempre facile trovare punti che abbiano una scelta sufficientemente ampia o prezzi particolarmente abbordabili. Personalmente mi sono trovata sempre molto bene con Bio Vegan Shop (che ha anche una sede fisica a Pesaro): spedizioni rapidissime, prodotti di tante marche a prezzi più che onesti e una buona scelta di materie prime. Ho sentito parlare molto bene anche di Farmacia Vernile, pur non avendoci ancora mai ordinato nulla, e, spostandoci oltralpe, del famosissimo Aromazone, ma vi assicuro che basta mettersi a spulciare un po’ in rete per trovare di tutto e di più.

P.s. Alle piccole san Tommaso che invece preferiscono verificare di persona il prodotto prima d’acquistare, consiglio di continuare a seguirci: a breve pubblicheremo un articolo pensato appositamente per voi. 🙂

Passo e chiudo,

Flaminia Russo

Annunci

2 pensieri su “8 cose da sapere se decidete di passare alla cosmesi bio – Parte II (La vendetta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...