Bra fail: errore voluto o assurda dimenticanza?

Al giorno d’oggi nulla è impossibile, anche l’abito più attillato e trasparente può essere indossato senza mostrare nulla di sconveniente. Reggiseni invisibili, a fascia, adesivi, copri capezzoli in silicone, insomma, il vostro seno può risultare sempre magicamente sostenuto anche se guardandovi, sembra che vi siate cucite addosso i vestiti, addirittura alcuni capi permettono la libertà di essere indossati senza intimo sotto con l’assoluta tranquillità di non sembrare Miss Maglietta Bagnata.Ne abbiamo persino parlato diverso tempo fa anche noi scrivendo un pezzo intitolato Il reggiseno c’è ma non si vede. Più chiaro di così?!?

11094059_10205184657089506_1842629479_n 11139636_10205184659409564_1249577114_n

E allora mi chiedo, come è possibile che ancora si vedano in giro ingombranti merletti dei colori più improbabili, fuoriuscire da canottiere bianche o top a fascia? Ma prima ancora mi chiedo: dov’è che andate a comprarli? Chi è che li vende ancora? Lo fate apposta pensando che sia sexy o amate il vintage e rubate il reggiseno a vostra nonna? Non voglio farne una questione di volgarità, ma il reggiseno dev’essere nostro alleato e non nostro nemico, e oramai abbiamo davvero tutti i mezzi per poter trovare quello perfetto per il nostro corpo.

Selena-Gomez-B-r-a-Fail

Beyoncé e Kim Kardashian potranno anche mostrarlo sotto al tailleur, ma noi comune mortali no. A meno che la scelta non sia davvero studiata, come per esempio una canotta larga e un intimo sportivo fluo in vista, non c’è cosa peggiore della fascia posteriore del reggiseno che, troppo larga o forse troppo pesante sul davanti, prende la curva della schiena raggiungendo talvolta l’altezza della nuca. Il ferretto effetto sto per saltare in aria da un momento all’altro, poi, non ha bisogno di commenti.

kim-kardashian-white-bra-ftr

Per non parlare delle bretelle che tagliano le spalle e premono talmente tanto sulla pelle da lasciare solchi e segni rossi, o della scelta di fantasie poco sobrie. Voglio dire, il pizzo in trasparenza lo potete anche giustificare come una questione di sensualità (in ogni caso molto discutibile), ma, quando sotto a una maglietta bianca la scelta ricade sul reggiseno azzurro con le stelline fucsia dismesso dalla sorella maggiore e finito nel cassetto di sotto, cos’altro volete inventarvi se non avere problemi di daltonismo?

Francesca Mongioì

Annunci

Un pensiero su “Bra fail: errore voluto o assurda dimenticanza?

  1. Francesca Faillace ha detto:

    Ti do ragione.
    Suppongo quelle delle star siano scelte di cattivo gusto volute e, spesso, per farne parlare.
    Per quanto riguarda noi comuni mortali, tralasciando la quotidianità, adoro il contrasto camicia-reggiseno. Se si punta sul safari con reggiseno animalier oppure se sul semplice esser sensuale con il pizzo. In entrambi i casi bisogna tener conto, a mio avviso, della propria fisicità e dell’occasione d’uso serale.
    Lo puntualizzo anche nel mio blog quando è inerente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...