REVIEW: Nabla Rossetto Diva Crime – Balkis

Nome: Rossetto Diva Crime – Balkis

Marca: Nabla Cosmetics

Prezzo: 12,90 €

Quantità: 4,2 gr

Scadenza: 

Descrizione: lo so che sono monotematica, ma non è colpa mia se Nabla continua a sfornare prodotti meravigliosi. Oggi parliamo di Balkis, nuovo contributo portato dalla collezione Butterfly Valley – assieme al fratellino Beverly –  ai rossetti Diva Crime.

La parola d’ordine, specialmente per Balkis ma in realtà un po’ per tutti i Diva Crime, è comodità. Vado ad elencarvi il perchè di questa scelta in pratici punti, visto che oggi la listatrice compulsiva che è in me ha particolarmente voglia di farsi sentire:

  • Il packaging è estremamente semplice e funzionale, in simil-acciaio lucido,  solido e dall’ottima tenuta. Ho portato diverse volte in viaggio i ro
    ssetti Nabla e non ho mai dovuto sfoderare le mie imprecazioni da marinaio all’apertura del beauty. Hurray!
  • La texture è morbidissima, senza contro di nessun genere, e rende l’applicazione facile anche quando i tempi sono davvero ristretti  (lo specchio dell’ascensore mi è testimone). Ah, ed è come gli sgrassatori della pubblicità, visto che rilascia un bel colore pieno “con una sola passata”. Sì, sono un’idiota.
  • Il finish è matte ma non assoluto come i  celeberrimi Retromatte di Mac, IMG_5969ergo non si stamperà fino alla fine dei tempi sulle vostre labbra ma non evidenzierà neppure OGNI SINGOLA PELLICINA che chili di burrocacao non sono riusciti a far svanire. Non se ne va in giro, è opaco ed al contempo abbastanza idratante grazie anche alla presenza dell’olio di Camelia giapponese (che tanto è cosa nota che i giapponesi ne sanno sempre una più del diavolo), ed ha una resistenza abbastanza buona. Per intenderci, su di me ha retto tranquillamente per 5-6h, andando poi a svanire in maniera graduale.
  • La tonalità ha quel quid in più che mi ha portato ad acquistare Balkis e a lasciare sul bancone, invece, il povero Beverly (ma non temete, prima o poi andrò a recuperare anche lui).  Si tratta infatti di un nocciola rosato molto bello, versatile a dir poco, perfetto sia per un trucco quotidiano che per un’uscita serale. La colorazione varia leggermente a seconda della pigmentazione delle labbra e del sottotono: sull’amica a cui l’ho prestato tendeva maggiormente al color mattone, mentre su di me è più nocciola nudo e crudo. Avete presente le famosissime labbra anni ’90 di Kylie Jenner? Ecco, l’effetto è davvero simile.

    Nope, le labbra rifatte non sono in dotazione

INCI: hydrogenated polyisobutene · ethylhexyl palmitate · silica · disteardimonium hectorite · candelilla cera (euphorbia cerifera (candelilla) wax) · polyethylene · pentaerythrityl tetraisostearate · isododecane · mica · camellia japonica seed oil · propylene carbonate · tocopheryl acetate · parfum (fragrance)
[+/− (may contain): ci 77891, ci 77491, ci 77492, ci 77499, ci 15850, ci 45410, ci 42090, ci 19140]

Giudizio: positivo

Pro: è un rossetto comodo, versatile ed in una tonalità che mi sta piacendo molto

Contro: 

Voto: 8,5

Flaminia Russo

Annunci

5 pensieri su “REVIEW: Nabla Rossetto Diva Crime – Balkis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...