TBT: Raccogli i capelli con stile

Avete i capelli ribelli? La fantasia non è il vostro forte? Per voi lo chignon è un passo di danza? Non preoccupatevi: con questa mini guida l’hair styling non avrà più segreti!Eccovi una chicca tratta dal nostro archivio, molto vintage ma anche attuale

 

Capelli alla greca:

DSC_0472Raccolto sofisticato ma non impegnativo, da usare quando il tempo a disposizione è poco o quando fa particolarmente caldo. Unica condizione: capelli pulitissimi.
Raccogliete i capelli con le mani in una coda di cavallo, anche senza pettinarli del tutto: quest’acconciatura rende meglio se non tiratissima. Twistate (girate su se stessa) la coda e fermatela sulla nuca con una pinza dello stesso colore dei vostri capelli. Dividete in due la parte avanzata e lasciate ricadere le due ciocche sulle due metà della pinza, ricoprendola completamente e fermando il tutto con delle bobby pins(forcine). Completate la pettinatura con una fascetta sottile come la nostra modella.

Japanese bun:
DSC_0499Poco usuale, ma una volta che lo avrete scoperto non ne farete più a meno: è comodo e veloce come una coda di cavallo, ma più stabile ed elegante.
Per prima cosa districate e pettinate la chioma per ottenere un risultato migliore. Impugnate con una mano tutti i capelli, come per fare una coda, appoggiate il dorso dell’altra mano sul collo e stringete il pugno intorno ai capelli. A questo punto ruotate la mano verso l’esterno, vi ritroverete con la mano avvolta in un anello con le punte sciolte. Arrotolate la parte finale della coda (le punte) alla base dell’asola ed apritela su se stessa, in modo tale da centrarne la base. Avete ora un anello con all’interno due zone vuote ed in mezzo la base: fate passare la bacchetta per capelli per i due buchi vuoti e vedrete che la pettinatura si reggerà sul bastoncino e non avrà bisogno di essere puntellata.

Japanese bun a mezzacoda:

La procedura è ovviamente la medesima; l’unica differenza è che si impiega solo la metà dei capelli. Con la nostra modella abbiamo inoltre inserito la variante finale del fermaglio a scatto: nell’ultimo passaggio ne abbiamo fatto passare la parte inferiore al posto della bacchetta, e lo abbiamo richiuso coprendo i capelli della base iniziale.

DSC_0435
Raccolto easy:
DSC_0449Rimedio anti-caldo da usare tutte quelle volte che non saprete cosa fare dei vostri capelli e, volendo, anche per fare sport.
Pettinatura semplicissima che tuttavia fa molta figura soprattutto su chi ha capelli molto lunghi e voluminosi. Per prima cosa fate uno chignon con la sola parte superiore dei capelli (la mezzacoda, per intenderci) lasciando sciolti gli altri; successivamente dividete il resto dei capelli in due ciocche ed arrotolatele morbide intorno allo chignon, fissandole con delle forcine alla fine.

Treccia laterale:
DSC_0537Passepartout per tutte le occasioni, da usare anche appena avete lavato i capelli per dar loro una piega frisè. La treccia è un?acconciatura particolarmente comoda per chi non ha i capelli scalati e conosciuta da tutte, tuttavia fate attenzione quando la portate di lato: se avete iniziato ad intrecciarla dietro, mentre la girate dovrete saltare una ciocca, accavallare quella dopo e poi riprendere normalmente per far sì che alla fine cada bene sulla spalla.

French twist:
DSC_0590Pettinate i capelli, raccoglieteli ed iniziate a twistarli, quando avrete finito pettinate una delle due metà della nuca, in modo che una parte sporga oltre la linea della coda twistata. Ripiegate verso l’alto i capelli e copriteli con quelli fatti sporgere con il pettine. Per fermare la pettinatura utilizzate un apposito pettine (chiamato appunto da french twist): con la parte concava ancorate il lato esterno dell’acconciatura e poi infilate il pettine ruotandolo, di fatto, di 180°.
Questa pettinatura è piuttosto elegante ed è adatta ad un trucco sofisticato: puoi, quindi, osare leggermente di più con il makeup senza rischiare l’effetto volgare. Altra potenzialità da sfruttare è che viene bene e forse anche meglio con i capelli non freschi di shampoo; quindi, se non hai tempo di lavarli, limitati ad usare un po’ di shampoo secco.

Vezzo di tutti i giorni:
DSC_0556Nella vita quotidiana nessuna di noi può impiegare troppo tempo per acconciare i capelli prima di uscire di casa, la pettinatura semplice che abbiamo fatto alla nostra modella sfrutta la comodità di lasciare i capelli sciolti e richiede solo il tempo di fare due trecce e fissarle con una forcina sulla tempia opposta. Abbiamo anche pensato ad una finalità pratica: la pettinatura toglie i capelli da davanti agli occhi e non ha elastici che, tenendo in tensione la pelle, possono dare fastidio.

Elisa Yoshitake
Tratto da Zai.net ottobre
Modella: Alessandra Ippolito
Annunci
Pubblicato in: Moda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...