All I want for Christmas is un trucco che non cola

Di idee e tutorial di makeup natalizi è pieno il web, perciò nel proporvi il nostro abbiamo deciso di:

  • Fare un trucco effettivamente proponibile al concilio dei parenti riuniti.
  • Realizzare un trucco che resti lì dov’è così com’è.

La nostra modella ha una vaga somiglianza con Katherine Heigl, perciò ho deciso di prendere spunto dai suoi look:

E questo è quanto venuto fuori:

Il trucco in sé è molto semplice: base omogenea, rossetto rosa scuro ed eye liner, il punto forte è nella durata extra.

Base: il punto debole è senz’altro il fenomeno lucidità che DSC_0383inderogabilmente affligge la zona T, per evitare ciò è cosa buona e giusta utilizzare un primer potente (io ho usato Pore professional di Benefit) mischiato ad un fondotinta liquido adatto al tipo di pelle. Nulla vieta di applicarlo prima, in tal caso però bisogna fare attenzione a che sia uniformemente distribuito e ben applicato altrimenti potrebbe squamarsi durante la serata e nessuno vuole questo.

La seconda accortezza è, dopo aver applicato la base, tamponare con un fazzolettino pulito per togliere gli eventuali eccessi  (non strofinare però) ed infine completare il look con un’abbondante spolverata di cipria trasparente (se la dovete usare come fissante è meglio, altrimenti effetto mascherone in agguato).

Occhi: c’è poco da fare, primer potion è l’unico fedele alleato quando si parla di tenuta: applicato da solo o prima dell’ombretto fa miracoli.
Ps anche sulla palpebra inferiore, o vi trasformerete in un panda.

In questo caso ho applicato un ombretto chiaro su tutta la palpebra, magic inkevidenziato il cut crease con un ombretto antracite  ed infine passato l’eye liner. Nella scelta dell’eye liner da usare ho escluso un prodotto in gel perché, di solito, reggono meno. Ho invece usato un prodotto liquido, senz’altro più difficile da applicare,ma dalla tenuta extra strong (Magic Ink di Benefit).

Anche per quanto riguarda il mascara è preferibile una formula a lunga tenuta, i migliori di solito sono quelli water proof (e non water resistant).

Labbra: La parte senza dubbio più difficile, in quanto a durata e resistenza del trucco sulle labbra abbiamo due strade davanti a noi:

  1. Usare una tinta extra strong per far durare il colore
  2. Usare disegnare il profilo con una matita rosa antico e riempirlo, solo al centro applicare un po’ di rossetto.

Io ho scelto la seconda opzione per il solo motivo che il rossetto andrà via, ma l’effetto non sarà così terribile ed evidente come nel caso della tinta che regge fino allo stremo, ma quando cede, cede veramente male.

DSC_0411

Ovviamente tutto questo non vale se:

  • avete le labbra screpolate (in tal caso non puntate su di loro come punto forte del trucco)
  • volete usare un colore forte, se è così vi conviene rassegnarvi.

Una volta che avrete applicato i prodotti, qualunque scegliate, potete completare con un velo di cipria filtrata da un fazzoletto di carta (dividete i veli ed usatene solo uno) come suggerisce Clio in vari suoi tutorial.

All

Elisa Yoshitake (voce narrante e trucco)

Modella: Carlotta Varriale

Fotografa: Gaia Ravazzi

Annunci

4 pensieri su “All I want for Christmas is un trucco che non cola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...