Al milanese piace attillato

Milanese, che mi combini?

Sally on the roof

Qualche giorno fa ho letto sul Corriere che la nuova tendenza della moda maschile prevede il ritorno a uno stile morbido, più disinvolto delle attuali braghette rubate al fratellino. Questo mi ha fatto tornare in mente un pezzo scritto un po’ di tempo fa, ma sempre attuale (almeno per ora), sulla simpatia dell’uomo milanese per gli abiti attillati. Eccolo!

StringiMI, ovvero perché al milanese piace attillato

Gli abiti seconda-pelle, fino a pochi anni fa, erano appannaggio esclusivo di donne e rockstar: un po’ scomodi, a volte penalizzanti, erano visti dall’uomo medio come un vezzo per pochi eccentrici e qualche supereroe.
Poi, all’improvviso, c’è stata un’inversione di tendenza. Don Johnson, che in Miami Vice sembrava così cool, è stato declassato a pagliaccio e i suoi abiti taglia comoda – gli stessi abiti che conferivano al bel Sonny Crockett un fascino non indifferente – oggi sono diventati l’antitesi dell’uomo di successo. Nemmeno…

View original post 367 altre parole

Annunci
Pubblicato in: Moda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...