MMFW 2016: le passerelle italiane

È  terminata la settimana moda uomo 2016,una delle più corpose dal lontano e florido 2000 e uno è stato il must e tante le interpretazioni. Tre sono state a mio parere le sfilate italiane più significative, quelle che detteranno tendenza nel 2017.

ETRO

ETRO è stato un tuffo nella steppa americana, nelprofondo west e nelle incontaminate foreste del Wyoming.I colori della natura sono stati i protagonisti: un uomo selvaggio quasi etereo che si sente legato alla natura.Ovviamente tutto questo ha mantenuto il “pattern” ETRO.

Schermata 2016-02-06 alle 15.51.12Schermata 2016-02-06 alle 15.50.59

GUCCI

Una rivoluzione per l’uomo Gucci che cerca di lasciare un mondo effeminato a favore di un uomo più rude e vicino alla terra; pellicce,pelle e abiti seriosi rivisti nella visione di  Alessandro Michele rendono l’uomo Gucci più maturo.In passerella sfilano, però, anche abiti dai toni infantili e colorati.

 

MARRAS

Continua a leggere

Il Plastron

Ammetto che non sapevo si chiamasse plastron

Usatissimo tra gli sposi, pare

Usatissimo tra gli sposi, pare

Un articolo di storia della moda che vi consigliamo vivamente di leggere,
FATELO

Racconti dal passato

tumblr_lwqcrubXA21r5pmqlo1_500

Buongiorno a tutti e ben ritrovati!

12138_176669882062_3107705_nDiamo inizio alla settimana con un post sulla moda! Oggi parliamo del Plastron. Vi starete chiedendo cos’è questa cosa con questo strano nome dunque non indugio oltre.

Il nome plastron deriva dall’impiego militare di questo ornamento, i due lembi della cravatta coprivano il petto nascondendo una parte di armatura che si chiamava appunto piastra, da qui il termine francese plastron.

Il Plastron nacque come “sciarpa da caccia”; un nastro in stoffa annodato intorno al collo che poteva servire in casi di emergenza per soccorrere cavalieri e cavalli: per fermare le emorragie, come per immobilizzare arti fratturati.

Il Plastron è un tipo di cravatta per uso sia maschile sia femminile; si riserva di solito alle occasioni particolarmente formali o importanti; si accoppia bene con il tight e con l’abito da giorno (morning suit).c38292e4c015365fa8acf60335f18e99

Il plastron moderno si indossa eseguendo un particolare nodo non stretto…

View original post 343 altre parole

5 accessori uomo per l’autunno-inverno

Un altro anno scolastico\universitario sta per iniziare e qual è il miglior modo per iniziarlo? Facendo shopping CHIARAMENTE. Cosa bisognerà comprare per essere in linea con i nuovi trend di questa stagione? Eccovi 5 must-have di questo autunno- inverno da aggiungere alla nostra to buy list.

LO ZAINO
L’oggetto che si classifica per primo per la sua comodità è lo zaino che ognuno potrà scegliere in base al proprio stile visto che ogni marchio propone diverse varianti per diversi stili. Dai più sportivi ai più eleganti lo zaino rimane sempre indice di stile.

12167869_10206586430812582_486742256_n

Per quest’anno la scelta ricadrà su quelli più colorati. Il modello più di tendenza riprende la forma e la struttura di quelli usati dagli scalatori, impreziosito però da materiali tecnici ma confortevoli al tempo stesso. Per l’interno passiamo dai colori accesi, al total black e persino alle fantasie più eccentrice. I prezzi vanno dai 19.90 come quelli di H&M ai 99 euro di Herschel e per chi ha voglia di spendere ci sono i più luossuosi in materiali ricercati come quelli di Givenchy. Per qualche altra ispirazione date un’occhiata al nostro articolo sullo zainetto.

LE SCARPE DA RUNNING
Altro accessorio importante sono le scarpe da running indossate anche tutti i giorni per essere comodi ma sempre con stile e soprattutto perfette per smorzare la troppa eleganza in caso di aperitivi improvvisati o cene dell’ultimo momento.

LE CALZE Continua a leggere

Welcome to the 70’s

Siamo di nuovo negli anni 70.Questo è il nostro primo pensiero ripensando alle sfilate della settimane della moda uomo appena finite a Milano e Parigi.Le collezioni maschili sono sempre imprevedibili, giocate su contrasti più marcati ma in questo caso il filo conduttore è ben delineato: trionfa indiscussa la moda 70’s.

Uomini longilinei dall’aria rivoluzionaria sfilano per Saint Laurent.Giacca in pelle e pantaloni skinny sono un must per la prossima primavera-estate.

B8OeACfCQAInz7m _A2X0280

Per Gucci, invece, sfila un uomo delicato e radical chic, pantaloni a zampa di tessuti importanti abbinati a camice quasi femminili e impalpabili.Anche gli accessori come occhiali e foulard riprendono la scia dei 70’s.

84d0bae783b41b312913a10d702981c7 1435007236_2

L’uomo Ferragamo è più maschile e moderno, prende ispirazione dagli amati anni Settanta ma non si perde nel passato.Bellissimi i tagli delle giacche e i giochi geometrici delle stampe sulla maglieria.

Salvatore-Ferragamo-ful-M-S16-MI-020_sffs Salvatore-Ferragamo-ful-M-S16-MI-012_sffs

Last but not least  sfila a Milano Ermenegildo Zegna con una collezione couture.La raffinatezza dei materiali scelti per i capi rende questa collezione elegante e classica ma con un mood fresco e rilassato . Le regole sono state stravolte, l’uomo androgino ha avuto la meglio.

Milano-Moda-Uomo-Primavera-Estate-2016-E.Zegna_ 1434802368_00240h_20150620124908

Marco Furia

LA MODA SECONDO OBEY

Dopo aver parlato dell’arte secondo Obey (se vi va di curiosare cliccate qui), trattiamo oggi dell’impatto di Shepard Fairey, in arte Obey, sul mondo della moda.

Quando pensiamo al marchio Obey ci vengono in mente dubito due cose. La prima è questo cappellino, che avremo visto in testa a qualche ragazzino della nostra città.

obey_original_snapback_cap_black_1_1

La seconda è questa t-shirt con il logo di Obey e il faccione di André Giant.

obey-icon-face-t-shirt-white-1210-zoom-0 - Copia

Chi vi ha detto che Obey si riduce solo a questi due pezzi-culto? Sul sito ufficiale potete trovare un sacco di abiti in stile Obey.

Come questa t-shirt per dire al mondo che odiate i social network:

163560900_BLK_1

Una deliziosa canottiera con tanto di palme disegnate:

qqqw - Copia

Bermuda finemente decorati con figure geometriche: Continua a leggere

Barbe in tecnicolor

Questa cosa dei colori assurdi ci sta sfuggendo di mano, prima i capelli (blue hair don’t care, Looksmart sempre sul pezzo), poi il free your armpit movement (qui), ora le barbe.

Sì, signore e signori, le barbe da qualcheisis tempo a questa parte vanno di moda portate lunghe che il pigneto sembra un covo dell’ISIS e l’ultimissima moda le vuole anche colorate.

Non si sa se il trend sia iniziato al Coachella festival, a Tenerife o in California, ma ormai spopola, ennesima moda idiota, conquistando la rete.

blogdilifestyle_6ef169a5aac4f1f2882737b506da3bfe download 2015-01-14_1055 Continua a leggere

Come combattere la catastrofe guardaroba estivo

L’estate è alle porte e la voglia di scoprirsi per mettere in mostra il fisico costruito durante l’ inverno o il tatuaggio fatto da poco c’è, e amaramente siamo costretti ad assistere alle peggiori cadute di stile.

Un degno promemoria per tutti, da incollare vicino ai post-it pre esame è: per una ragazza ci vuole molto ma molto poco per cadere nel volgare, così come per un ragazzo l’effetto tamarro è dietro l’angolo.

Il problema non si presenta tanto in spiaggia o in luoghi di villeggiatura dove si vuole apparire rilassati e liberi da costrizioni, ma in città dove si notano ragazze quasi in costume con shorts e gonne inguinali o ragazzi che, visto il caldo, esibiscono i loro piedini taglia 44 in infradito o peggio, sandali.

no-meme

La sciatteria aumenta con l’età: magari mentre un adolescente in canotta lo si perdona, un uomo è quasi da ergastolo.

La stessa sorte dovrebbe toccare alle ragazze che per le vie del centro esibiscono caviglie cicciottelle sotto a dei pinocchietti colorati.Semplicemente atroci.

5199-54c2ca6a3befc

Ci sono mille soluzioni per ovviare la catastrofe da caldo sahariano, per esempio, una ragazza può usare maglie molto scollate sulla schiena o gonne ampie e leggere senza cadere nel ridicolo con la minigonna di jeans o tessuto strech.

image1xl image2xxl Continua a leggere

Il look perfetto per la laurea

È il giorno più atteso e sognato da tutti gli studenti,è il giorno in cui ogni serata persa a studiare o ogni giornata estiva non trascorsa al mare sembra avere un senso: è il giorno della laurea.

laurea23

Come ogni occasione importante dove siamo al centro dell’attenzione, la cosa più importante dovrebbe essere apparire al meglio.

Le ultime lauree a cui ho partecipato però mi hanno davvero stupito. sembrava che i laureandi facessero a gara per indossare il look più scontato e inappropriato possibile.Perciò ho deciso di scrivere una guida per trovare l’oufit perfetto per questo giorno così speciale.

LAUREANDA

Come sempre prima le signore, e dunque incomincerei da un punto essenziale: i tacchi.

image3xl         louboutin-pigalle11

Sì, care mie laureande, il tacco ci vuole.E anche un tacco importante.

Per un giorno nella vostra vita vi proibisco di lamentarvi.Sopporterete questo lieve fastidio per apparire più sicure e belle e perché no, anche un po’ sexy. Continua a leggere

DIO PERDONA MA LA MODA NO

Molti esemplari del sesso maschile che ogni giorno affollano le strade , i vagoni della metropolitana o gli uffici , per non parlare delle aule universitarie,  sembrano non capire le regole base del buon gusto sfoggiando ogni giorno look ai limiti della decenza .

Forse a molti di loro sembrerà un’impresa difficile o forse impossibile mettere insieme un look semplice ma raffinato che non sia anonimo ma nemmeno troppo vistoso ma così non è.

Oggi parleremo dei 4 principali errori commessi perché se dovessi elencarli tutti avrei bisogno di almeno 13 pagine, quindi dovremmo accontentarci di una lista contenuta dei 4 look più sciatti e privi di gusto in circolazione

1.IL CALZINO BIANCO:

calzini

Per me è il primo della lista eppure ogni giorno vedo ragazzi e uomini far spuntare calzini bianchi di spugna da pantaloni , casual o eleganti, e ancora più spesso vedo calzini corti che lasciano caviglie scoperte, decisamente antiestetici.

Consiglio?
Continua a leggere

MODA UOMO: WINTER TO SPRING

Il contrasto è stato il filo conduttore della passata settimana della moda di Milano per quanto riguarda la moda uomo, tradizionalmente meno eclettica della controparte femminile (Big scoop).La primavera, ormai alle porte, ci costringe a rivedere e riadattare in chiave diversa i trend dell’ inverno prima del pieno arrivo delle belle giornate che ci permetteranno di osare di più.

Capispalla immancabili nella sfilata di Giorgio Armani sono le giacche a doppio petto, perfette per questa fase di transizione.

00410h_20140114135104

Giorgio Armani

Accessori preziosi e dettagli in tessuto sono, invece, le caratteristiche principali della passerella firmata Fendi.Semplici ma perfetti per dare quel tocco in più ad ogni outfit.
Continua a leggere